Offerta di orti comunali

Bando 2022 per l’assegnazione degli orti urbani liberi nella Municipalità di Mestre Carpenedo, domande dal 24.5 al 10.6

Dalle ore 10 di martedì 24 maggio, i cittadini interessati potranno presentare la domanda per l’assegnazione di uno degli orti urbani liberi nell’area della Municipalità di Mestre Carpenedo. Gli orti da assegnare si trovano nelle aree del Parco “Albanese” e del rione Pertini. Le richieste dovranno essere presentate entro le ore 13 di venerdì 10 giugno.

Possono presentare domanda le persone residenti nella Municipalità di Mestre Carpenedo che compiano 60 anni entro il 31.12.2022, siano pensionati (pensione da lavoro/sociale/di reversibilità), non abbiano avuto e/o abbiano in corso contenziosi con l’Amministrazione comunale in tema di orti, non dispongano di fondi e terreni destinati alla coltivazione di proprietà o appartenenti a familiari conviventi.

Per la graduatoria verranno assegnati punteggi diversificati per età: 5 punti per i più anziani, età uguale o superiore agli 85 anni, e così via a scalare fino ad arrivare a 1 punto per i richiedenti di età compresa tra i 60 e 69 anni. E’ previsto un punteggio integrativo per i cittadini (e/o per ogni componente del suo nucleo familiare) diversamente abili.

Le domande dovranno essere formulate utilizzando l’apposito modulo che è disponibile anche nella sede dell’Ufficio Progetto Orti a Mestre (Via Palazzo 10-tel. 348 9999780), e scaricabile dal sito del Comune di Venezia oppure richiedibile all’indirizzo email: progetto.orti@comune.venezia.it.

Le richieste potranno essere presentate direttamente all’Ufficio Progetto Orti, a Mestre (previo appuntamento telefonico al numero 348/9999780), dalle ore 10 di martedì 24 maggio alle ore 13 di venerdi 10 giugno 2022, o inviando la domanda via mail all’indirizzo progetto.orti@comune.venezia.it.

Dopo tale data si procederà all’esame delle domande presentate per la formulazione della graduatoria, che avrà validità fino al 31/10/2024.

L’assegnazione dell’orto urbano ha validità fino al 31 ottobre 2024, fatti salvi eventuali casi di rinuncia e/o provvedimenti di revoca che dovessero intervenire in data antecedente.

Venezia, 23 maggio 2022

Written by Franco Rigosi